Il piano editoriale questo sconosciuto

venerdì 22 gennaio 2016




Premessa: questo post non vuole essere per nessun motivo didattico, non ho competenze specifiche nel campo. 


Quanto scritto di seguito è il semplice frutto di mie ricerche scaturite dall'esigenza di portare avanti un sito senza conoscenze nel campo e senza disponibilità economica per pagare qualcuno che lo faccia al posto mio. 
Questo post vuole essere quindi un breve riassunto, senza tante pretese, di quello che è un calendario ed un piano editoriale, per chi come me è completamente digiuno riguardo la questione. 




Innanzi tutto perché un calendario editoriale?

Ci sono due opzioni nella vita, o sei un/a blogger qualsiasi che scrive post sugli argomenti più disparati quando hai voglia  e tempo, oppure sei un professionista (o in dirittura di arrivo) che utilizza un blog per diffondere un pensiero e far conoscere il proprio lavoro. 


Se rientri nella seconda categoria allora hai bisogno di un piano editoriale e quello te lo devi fare tu, a meno che tu non abbia un gosth writer che si occupa di tutto ed allora tanto di cappello.

Ma per le squattrinate o per chi vuole davvero dar voce alle proprie idee il blog è il luogo più consono. 


pinkpeonies.com


Partiamo: esistono cinque punti fondamentali nella stesura di un piano editoriale:

  • 1 Per organizzare le tue idee dividile in MACRO AREE -MACRO CATEGORIE ed AREE DI INTERESSE.
Io per esempio le ho divise in 
  • Libri da recensire
  • Carriera
  • Mestieri in editoria

  • 2 Definisci la frequenza di pubblicazione, crea un appuntamento fisso, crea aspettative. Ma soprattutto sii realista, se hai poco tempo e sei oberato di lavoro anche nei week end è inutile che programmi cinque post alla settimana, preparane 2 ma fatti bene e con un buon contenuto.

  • 3 Suddividere il primo foglio Excel in:
Obiettivi - Target - Argomenti - Cosa (come trattare gli argomenti) - Aggiornamenti (ogni quanto)

  • 4 Suddividere il secondo foglio Excel in:
Argomento - Link (fonte da cui prendere spunto)

  • 5 Suddividere il terzo foglio Excel in: 
Data di pubblicazione ( giorno preciso) - Argomento - Parola Chiave - Link

webhouseit

Riassumendo:
  • Dividere i contenuti per categoria
  • Stabilire l'importanza di ogni categoria
  • Calendarizzare i contenuti in base agli impegni del brand
  • Sviluppare la pubblicazione come da calendario
  • Tenere presente l'umore della community/fatti del giorno.
Avete trovato utile questo articolo? Io amo gli schemi e per la programmazione nel lungo termine trovo questi spunti molto utili. Personalmente il mio problema sorge quando ho programmato una recensione per un giorno specifico ma per quella data non ho ancora terminato il libro, questo devo dire che mi scombussola molto. Anche voi avete un piano editoriale? Usate Excel, Calendar  o altri programmi? Consigli?

Per questo articolo ho attinto dalle seguenti fonti:
Francesca Marano http://francescamarano.com/
Serena Sabella  http://serenasabella.com/
Pinterest

DESIGNED BY ECLAIR DESIGNS