Cosa fare quando ti senti sopraffatto dagli impegni

domenica 20 settembre 2015


Ci sono persone che vivono di pura adrenalina, c'è chi rende solo sotto stress o chi invece quando gli avvenimenti gli cadono addosso come macigni si lascia prendere dal panico e somatizza tutto con gastriti o pianti isterici fino talvolta ad arrivare a veri e propri attacchi di panico. 
Questo post me l'ha ispirato un'amica, un vulcano di idee sempre molto impegnata, tanti interessi due lavori, una persona da ammirare insomma ma che talvolta si fa prendere dal panico ed ha bisogno di una mano per ritrovare la pace. 
E' importante quindi non lasciarsi sopraffare dagli impegni che essi siano lavoro, blog, hobby o vita privata. 


shaycochrane.com



Oggi condividerò con voi degli spunti trovati qua e là per non soccombere a quella sensazione di groppo sullo stomaco che proviamo quando ci sembra di non avere più il dominio sulla nostra vita.


1# FARE UNA LISTA Ammetto questo consiglio per me è scontato, io sono la donna Lista, sto anche leggendo un libro a riguardo. 

instagram

Basta un semplice elenco delle cose che bisogna fare dividendole per colonne in base alle macro-categorie, per esempio lavoro/blog/eventi sociali, e disporle all'interno di un calendario mensile in modo tale ogni giorno da avere un pezzettino di puzzle da portare a termine. Quindi avere una visione chiara di quello che dovete fare e frammentarlo.


2# RICORDATI DI TE STESSA Quando sei stressata o ti senti sopraffatta la prima cosa che elimini sono le tue esigenze che vengono sempre dietro a cose più importanti da fare. In realtà dimenticarti che sei una persona con i tuoi bisogni fa sì che questo stato di angoscia si amplifichi. Fermati e datti delle priorità. Non dimenticarti quando lavori di concederti delle pause, devi sempre avere qualcosa che ti faccia guardare al futuro.

3# PARLA CON QUALCUNO L'errore più comune è tenersi tutto dentro pensando di essere delle wonder woman  fino a che non si esplode perdendo il controllo. Se lavorate in una società parlate con il vostro capo riguardo alla mole di lavoro, altrimenti se il malessere è più generale parlate con amici o parenti, vedere i problemi da altre angolazioni ci permette di trovare soluzioni a cui noi non avremmo mai pensato. 

4# SII CHIARA Uno volta fatta la lista delle cose da fare controllate dove sta l'inghippo, dove il punto di pressione è più accentuato ( per esempio il carico di lavoro è troppo alto oppure il tempo è troppo breve). Avere chiaro ciò che vi sta accadendo, dove è la pressione e perché è un problema è il modo migliore per risolverlo.

5# DELEGA Questo consiglio è sempre valido, quando siete oberate di lavoro cercate di passare alcune consegne agli altri, che sia la spesa da fare al marito o una fotografia per il vostro album ad una persona esperta ricordate che non potete fare tutto, e soprattutto se cercherete di fare tutto in questo modo rischierete di fare male qualcosa minando tutto il bel lavoro fatto fino a quel momento. 

6# RIPRENDI IL CONTROLLO DELLA SITUAZIONE Ripeti i passaggi finché non ti sarà tutto chiaro e potrai sederti e respirare di nuovo normalmente. Riprendi il controllo della tua vita! 

Cosa ne pensate? Vi è mai successo di perdere la bussola e farvi trasportare dagli eventi sentendo di essere sul punto di scoppiare ma non sapendo bene cosa fare? Come avete risolto il problema? Consigli

DESIGNED BY ECLAIR DESIGNS